ALLA RISAIA DI ALTEDO, CAMMINATA CONTRO IL CEMENTO.

ape bologna

Event details

  • 21/02/2021
  • domenica, 8AM to 4PM

Contact event manager

1 2 3 4

Book your tickets

Thank you Kindly

ALLA RISAIA DI ALTEDO, CAMMINATA CONTRO IL CEMENTO.

domenica, 8AM to 4PM
21/02/2021

000000

ape bologna

Organizer's other events

ALLA RISAIA DI ALTEDO, CAMMINATA CONTRO IL CEMENTO.

domenica, 8AM to 4PM
21/02/2021

PRINT

Uscita senz’auto nella bassa bolognese colpita dall’ennesimo progetto di cementificazione che rischia di trasformare, ancora di più, la prima pianura del capoluogo in una distesa di autostrade, capannoni ed asfalto. Si parte e si torna insieme in treno.

A nord di Bologna, direzione Ferrara, esiste la soprannominata Oasi la Rizza, ovvero l’area di riequilibrio ecologico creata, negli anni Novanta, in seguito all’abbandono delle risaie del comune di Bentivoglio.

Questa parte di territorio rappresenta uno dei complessi di zone umide più importanti della provincia. Si estende su una superficie di 34 ettari tra pioppeti, un bacino arginato e il corso del canale Navile. 

Più a nord, ad Altedo, si trova l’ultima risaia della zona, di proprietà di S.I.S., su cui insiste un progetto urbanistico che prevede la trasformazione di 73 ettari di zona rurale in polo logistico (Polo logistico Altedo-Betivoglio).

Il vincolo paesaggistico di zona umida e l’opposizione della popolazione al progetto di cementificazione della vasta area di pianura fanno sperare ad una futura cancellazione del progetto, non ancora approvato ma deliberato dalla città Metropolitana.

SCHEDA TECNICA:

Una quindicina di km nella bassa bolognese su strada asfaltata o terreno umido lungo il canale Navile e visita alla risaia di Altedo.

ATTREZZATURA NECESSARIA:

Scarpe comode per camminare sul piano misto asfalto e terra o fango. Un cambio di calzini consigliato in caso di umido. Vestiti adatti alla stagione (berretto, giacca ecc.). Pranzo al sacco e borraccia. Torcia frontale per un eventuale ritorno all’imbrunire.

RITROVO: 

Ore 8.45 all’entrata della Stazione di Bologna di via Carracci, lato Bolognina.

Partenza del treno alle 09.12

PRENOTAZIONE:

Obbligatoria, massimo 50 posti.

Manda un sms al numero 3409358832


PERCORSO: 

Partendo in treno da Bologna, raggiungeremo la stazione di San Pietro in Casale. Da lì seguiremo le indicazioni per il paese di Rubizzano, superando il caseggiato di Sant’Andrea e dopo un paio di chilometri imboccheremo l’argine del canale di scolo Raveda, costeggiando campi infiniti.

Dopo circa 4 km, devieremo sull’argine del canale di scolo Calcarata che ci porterà, in pochi metri, sull’argine del canale Navile, percorso che comprende il Cammino di San’Antonio. Arrivati all’altezza dell’abitato di Ponticelli, proseguiremo lungo il Cammino, costeggiando, sulla nostra destra, i campi della risaia di proprietà di S.I.S. e i terreni su cui incombe il progetto del Polo Logistico Altedo.

Da lì ci ricongiungeremo con la strada asfaltata, arrivando alla Casona per un pranzo al sacco nel prato con gli amici dell’associazione Primo Moroni che ci spiegheranno il progetto del Polo Logistico di Altedo e ci faranno ascoltare alcuni canti delle Mondine. Dopo il pranzo e una bevanda calda, ripercorreremo la strada al ritroso e prenderemo il treno per Bologna.

Qui una mappa del percorso: http://share.mapbbcode.org/ekioz

NOTE:

Per info e aggiornamenti sulla risaia di Altedo visita il blog

https://casadelpopoloponticelli.noblogs.org/

CONSIGLI ANTICOVID:

In questo particolare periodo per partecipare alle escursioni di Ape Bologna chiediamo a tutti uno sforzo per rispettare alcune indicazioni che ci permettano di andare in camminare con serenità, ma anche in sicurezza e con le giuste cautele. Leggi le regole che ci siamo dati:

  • Porta con te 2 mascherine chirurgiche (si rompono facilmente), oppure una lavabile da poter indossare in caso la densità aumenti in maniera eccessiva
  • Porta con te il gel igienizzante per lavarti le mani quando necessario
  • Durante l’escursione, cerchiamo di mantenere le giuste distanze
  • Sconsigliamo la condivisione di cibo, bevande

Sempre più in alto, per una nuova umanità

A.P.E. - Associazione Proletari Escursionisti (dal 1919)